Organizzazione Tempo Libero

Polizza assicurativa  UNIPOL – CAPIT  

anno sociale 2014.

A scioglimento della riserva formulata nella circolare prot. n. 71994  dell’8 ottobre 2013,  si trasmette una nota riassuntiva delle “condizioni generali contro gli infortuni” e per “responsabilità civile terzi” a favore degli iscritti CAPIT per l’anno 2014 con l’UNIPOL ASSICURAZIONI S.p.A.

Nel ribadire che nessun elenco di soci del Circolo va trasmesso a questa Presidenza, si precisa che le eventuali denunce dovranno essere inviate entro tre giorni dalla Presidenza di appartenenza o dall’infortunato direttamente al seguente indirizzo:

UNIPOL Assicurazioni  – Via Gaetano Di Biasio 80 – 03043 Cassino (FR).

IL SEGRETARIO GENERALE  (Avv. Roberto Roberti)

POLIZZA INFORTUNI – Condizioni particolari

L’Assicurazione prestata dovrà intendersi operante a favore di ciascun iscritto regolarmente tesserato con la CAPIT.

La garanzia prestata dalla polizza opera esclusivamente per gli infortuni occorsi agli assicurati:

  • durante la loro permanenza negli uffici del Contraente;
  • durante la loro permanenza nei circoli e/o club associati;
  • anche all’esterno di dette strutture, ma durante lo svolgimento delle manifestazioni organizzate dal Contraente.

Si precisa che dette attività e/o manifestazioni possono essere:

  • corsi, concorsi o mostre di pittura, scultura, poesia, narrativa, teatro, cinema, danza, fotografica, filatelia, numismatica, folklore e culturali in genere;
  • gite e visite guidate;
  • raduni e manifestazioni sportive di carattere ricreativo.

Somme assicurate

  1. in caso di morte: €. 20.500,00;
  2. in caso di invalidità permanente: €. 20.500,00;
  3. in caso di diaria da ricovero: €. 15,00 al giorno;
  4. in caso di diaria da gesso in seguito a fratture: €. 15,00 al giorno.

Franchigie

L’assicurazione, in deroga alle Norme e Condizioni di Polizza, è prestata, per quanto attiene al caso di invalidità permanente, con applicazione di una franchigia assoluta del 5%.

Conseguentemente non si fa luogo a risarcimento per invalidità permanente quando questa non sia di grado superiore al 5% della totale.

La diaria da ricovero viene prestata con una franchigia di 3 giorni;

Per quanto attiene la diaria da gesso in seguito a frattura si precisa che si farà luogo a risarcimento purchè il gesso venga applicato durante un ricovero di durata non inferiore ai 3 giorni. Il mancato indennizzo è fissato in 60 giorni e la diaria non è cumulabile con quella da ricovero.

Esonero denuncia altre assicurazioni

Il contraente è esonerato dall’obbligo di denunciare le altre eventuali assicurazioni che i singoli Assicurati avessero in corso o stipulassero con altre società.

Permane, invece, l’obbligo di denunciare le altre eventuali assicurazioni che il Contraente avesse in corso o stipulasse con l’infrascritta Società per un rischio analogo a quello assicurato con il presente contratto.

Esonero dall’obbligo di denuncia di infermità, mutilazioni o difetti fisici 

Fermo il disposto dell’art. 2 delle “Norme”, il Contraente è esonerato dalla denuncia di infermità, difetti fisici o mutilazioni da cui gli assicurati fossero affetti al momento della stipulazione o che dovessero in seguito sopravvenire.

In caso di infortunio, resta comunque espressamente confermato il disposto dell’art. 4 delle “Norme”.

POLIZZA RESPONSABILITA’ CIVILE DEI CIRCOLI

MASSIMALE assicurato:

– per ogni sinistro                                                                                   €. 516.456,00

– con limite per ogni persona deceduta o ferita di                           €. 154.937,00

– per i danni alle cose, anche se appartenenti a più persone         €.   51.645,00

PER I VIAGGI è PREVISTA ANCHE L’ASSICURAZIONE MEDICO/BAGAGLIO sotto indicata (scaricare il file)

APS – ASSICURAZIONE E.A. pdf